Dal Tribunale Ordinario di Roma è arrivata una sentenza spartiacque che rappresenta un punto di svolta nella vicenda Multe Portonaccio.
Pubblicato in Cronaca

Oltre 400mila multe, migliaia di ricorsi. Sono i numeri impressionati di quella che è diventata una delle preferenziali più famose d'Italia, quella di Portonaccio a Roma.

Pubblicato in Cronaca
"Voglio Papà", ora più che mai. L'Associazione Codici rilancia una delle sue storiche campagne, quella per un rapporto equilibrato all'interno della famiglia, quella bigenitorialità sempre più sotto attacco da parte dei giudici.
Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 06 Febbraio 2019 11:08

Codici: i padri separati non sono un bancomat

Il padre deve mantenere la figlia, anche se lei non vuole più vederlo. Lo ha stabilito la Cassazione con una sentenza che l'Associazione Codici ritiene ingiusta, in quanto conferma l'accanimento dei giudici nei confronti dei padri separati.
Pubblicato in Famiglia
Giovedì, 13 Dicembre 2018 09:37

Codici: Cassazione affossa la bigenitorialità

Anacronistica. Così l'Associazione Codici definisce la sentenza con cui la Corte di Cassazione infligge, di fatto, un nuovo durissimo colpo alla parità tra i genitori.

Pubblicato in Famiglia

La pratica commerciale è scorretta. L'ha stabilito l'Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato, l'ha sempre sostenuto l'Associazione Codici e oggi lo ribadisce il Tar del Lazio.

Pubblicato in Economia e Finanza
"La legge è uguale per tutti, tranne che per i padri separati". È quanto sostiene il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli, che, sulla scia del convegno organizzato dall'Associazione a Frosinone e dedicato al Ddl Pillon, critica il comportamento dei giudici nei casi di divorzio.
Pubblicato in Famiglia

Pubblichiamo il testo integrale del commento del Segretario Nazionale di CODICI, Ivano Giacomelli, ad una recente sentenza del Tribunale di Roma:

Pubblicato in Famiglia


Da una ricerca di CODICI emerge che nel 97,2% dei casi i figli vengono affidati alla madre

Pubblicato in Famiglia
Dopo la discutibile sentenza del TAR sul caso LIDL, che aveva venduto per extravergine un olio che, tanto nel test del Salvagente del giugno 2015 che nelle analisi ripetute dal Nas, era risultato semplice vergine, l’Authority ha finalmente presentato appello al Consiglio di Stato.
Pubblicato in Alimentare
Pagina 1 di 2
codici-dacci-il-5