Grave situazione al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Camillo di Roma, la più grande struttura della capitale dedicata alla sanità pubblica. Solo per fare il triage, procedura in cui si stabilisce se il caso è un’urgenza o meno, attese fino a 50 minuti.
La problematica delle lunghe liste d’attesa per visite mediche negli ospedali pubblici del Lazio aveva portato, circa un anno fa il Presidente della Regione Nicola Zingaretti a stabilire nuove norme sul funzionamento della sanità pubblica (con un decreto, il dca n.110 del 2017).
Nonostante gli ingredienti siano gli stessi, il risultato cambia. Ci si riferisce in particolare ai costi dei pasti somministrati ai pazienti degli ospedali pubblici italiani, che variano sensibilmente da Regione a Regione.

In un momento in cui la Sanità è allo sfascio, i problemi e i casi di malasanità riempiono le cronache di ogni giorno, il comparto medico, in particolare la dirigenza medica e sanitaria, attraverso le organizzazioni Sindacali, pensa a portare all’attenzione della Parte Pubblica problematiche contrattuali.

CODICI: Le famiglie rischiano di indebitarsi per cure attraverso strutture private.

codici-dacci-il-5