Incostituzionale, irragionevole e scientificamente infondata. È la delibera con cui la Regione Lazio rende obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale per tutti i cittadini over 65 anni e tutto il personale sanitario. Un'iniziativa che l'associazione Codici giudica gravissima e per questo chiede al Presidente Nicola Zingaretti di revocarla.

L'associazione Codici sta seguendo con grande preoccupazione l'evolversi dell'emergenza Coronavirus a livello sanitario, in particolare per quanto riguarda il contagio degli anziani ospiti delle Rsa e del personale.

Un attacco alla tutela dei pazienti e dei loro familiari.

In Basilicata i conti sull'emergenza Coronavirus non tornano. È il giudizio dell'associazione Codici, che esprime profonda preoccupazione per come la Regione sta affrontando la situazione.

 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un procedimento istruttorio, disponendo al contempo in via cautelare l’eliminazione di ogni riferimento all’efficacia preventiva e terapeutica contro la COVID-19 dei prodotti pubblicizzati e commercializzati sul sito web www.oxystore.it.

Mentre il Paese soffre e lotta per vincere la battaglia contro il Coronavirus, in Parlamento si discute del Cura Italia. Un decreto che riguarda anche la sanità, su cui si concentra l'intervento dell'associazione Codici, preoccupata per alcuni emendamenti che sono stati presentati.

codici-dacci-il-5