Martedì, 31 Marzo 2020 07:41

Codici: l’emergenza Coronavirus non deve minare la tutela del paziente

Vota questo articolo
(0 Voti)

Mentre il Paese soffre e lotta per vincere la battaglia contro il Coronavirus, in Parlamento si discute del Cura Italia. Un decreto che riguarda anche la sanità, su cui si concentra l'intervento dell'associazione Codici, preoccupata per alcuni emendamenti che sono stati presentati.



"In particolare – afferma l'avvocato Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – ce n'è uno che propone di limitare la responsabilità dei medici e delle strutture sanitarie, sia pubbliche che private, alle sole condotte dolose. A nostro avviso non c'è alcun bisogno di ricorrere a questa iniziativa, perché la situazione è già emergenziale e come tale viene valutata dal giudice. Non vorremmo che dietro questo emendamento ci sia la volontà di sgravare le strutture da eventuali responsabilità. Riconosciamo il grande sforzo che stanno facendo medici e strutture, ma anche in questo momento così difficile e drammatico bisogna garantire la massima tutela del paziente e non lo si fa con emendamenti del genere. Come al solito, purtroppo, si scaricano sui cittadini le inefficienze dello Stato e della politica".

codici-dacci-il-5