Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal Pd per rendere obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale per over 65, insegnanti e categorie fragili.

Pubblicato in Sanità
Continua l’azione di Codici per fare luce sulla serie inquietante di morti nelle Rsa della Lombardia.


Oltre al Pio Albergo Trivulzio ci sono altri casi su cui è necessario che la magistratura faccia piena luce, per rispetto delle vittime e dei loro familiari. Per questo l’associazione ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Milano ed alla Procura della Repubblica di Monza in merito ai contagi ed ai decessi che si sono verificati nelle Rsa della Fondazione Don Gnocchi e nelle Rsa Don Meani e Groane di Cesano Maderno.

“Riteniamo necessario – afferma l’avvocato Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – accertare se nelle strutture sono stati rispettati i protocolli e le convenzioni per la cura delle infezioni da virus Covid-19, se le Rse erano dotate di un efficace ed efficiente sistema di Risk Management, se la figura del Risk Manager è stata affidata a professionisti che non potevano entrare in conflitto con incarichi già rivestiti nell’ambito della struttura o del gruppo di appartenenza, se i competenti Servizi Asl hanno ricevuto il Piano per la Gestione del Rischio Clinico da parte delle strutture, se la Documentazione Valutazione Rischi è stata aggiornata nella parte che riguarda il rischio biologico ed infine quali provvedimenti consequenziali hanno adottato Rspp, Rla e Medico Competente. Abbiamo chiesto inoltre alla Procura di acquisire le cartelle cliniche delle persone decedute per accertare le patologie di cui erano affette e le cure apprestate per il Covid-19. Bisogna fare luce su quanto accaduto ed invitiamo i familiari degli ospiti delle Rsa a contattarci, siamo pronti a fornire il nostro supporto legale affinché venga fatta chiarezza”.

È possibile rivolgersi all’associazione Codici inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Pubblicato in Sanità
Per le sole utenze degli 11 Comuni della "ex zona rossa" di Lombardia e Veneto, coerentemente con le previsioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020, Arera annuncia la sospensione fino al prossimo 30 aprile delle bollette, emesse o da emettere, di acqua, luce, gas e rifiuti, con obbligo di rateizzazione automatica degli importi per il successivo pagamento.

Pubblicato in Consumi

La truffa del contachilometri colpisce ancora.

Pubblicato in Cronaca

Alle 18:39 di ieri sera due treni della compagnia ferroviaria Trenord si sono scontrati tra Arosio e Merone, in provincia di Como.

Pubblicato in Trasporti

25 gennaio 2018. Una fredda mattina invernale. Una giornata di lavoro come tante altre. Ma non è stato così per i 350 passeggeri del treno 10452, deragliato all'altezza di Pioltello.

Pubblicato in Cronaca

L'Associazione Codici esprime apprezzamento per la proposta del Ministro dell'Interno Matteo Salvini per i padri separati.

Pubblicato in Famiglia

In merito all’azione svolta da CODICI in difesa dei cittadini rimasti coinvolti nel tragico evento del deragliamento ferroviario del 25 gennaio 2017, presso le stazioni tra Pioltello e Segrate, è stato richiesto un risarcimento dei danni subiti, sia fisici che morali, a Trenord.

Pubblicato in Trasporti

A partire dalla giornata del 29 settembre l’associazione CODICI Lombardia ha ricevuto numerose segnalazioni

Pubblicato in Telefonia

Codici: anticipati da 7 negozianti su 10, sarebbe meglio eliminarli del tutto.

I saldi estivi sono alle porte, inizieranno con data unificata su tutto il territorio nazionale sabato 2 luglio, eppure questa sembra ormai essere una data puramente simbolica.

Pubblicato in Consumi
Pagina 1 di 2
codici-dacci-il-5