L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha stabilito un ordine delle priorità sulla sanità pubblica regionale, svelando quali sono le azioni da intraprendere a stretto giro e quali gli obiettivi dei cinque anni di legislatura.
Pubblicato in Sanità
Su 10 milioni di pazienti ricoverati ogni anno negli ospedali italiani, circa il 6% contrae un’infezione ospedaliera durante la degenza e l’1% di questi 600.000 andrà incontro al decesso.
Pubblicato in Sanità

La situazione in cui versa il Servizio Sanitario Nazionale, come più volte segnala la nostra Associazione CODICI, tra casi di malasanità, liste d’attesa interminabili e Ospedali affollati, ha portato la diretta conseguenza di un aumento considerevole del numero di italiani che si rivolge a strutture private pur di accedere alle prestazioni sanitarie in tempi ragionevoli.

Pubblicato in Sanità
A pochi giorni dalla sentenza del Tar che lo scorso 29 maggio ha annullato il decreto siglato dal Commissario ad Acta della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che stabiliva tempi massimi predefiniti e rigorosi per 63 esami specialistici, l’Associazione CODICI ha deciso di impugnare la sentenza al Consiglio di Stato.
Pubblicato in Sanità
Nonostante gli ingredienti siano gli stessi, il risultato cambia. Ci si riferisce in particolare ai costi dei pasti somministrati ai pazienti degli ospedali pubblici italiani, che variano sensibilmente da Regione a Regione.
Pubblicato in Sanità
Condannata la Fondazione Macchi. Codici "Non è un caso isolato ed invita i cittadini a denunciare per non far passare sotto silenzio questo grave atto di inciviltà e assoluta mancanza di assistenza"
Pubblicato in Sanità
L’Associazione CODICI – Centro per i Diritti del Cittadino, ha registrato in queste settimane ritardi e disservizi vari con varie denunce fatte dagli utenti soprattutto attraverso i social e gli organi di stampa, fatti che riguarderebbero il locale nosocomio trapanese S’Antonio Abate di Trapani.
Pubblicato in Sanità

Carenza di personale, negligenza e macchinari mancanti o non funzionanti. E’ una catena senza fine quella della malasanità in Calabria. Dopo le ultime tre vergognose vicende, CODICI pretende una risposta da parte della Regione

Pubblicato in Sanità
codici-dacci-il-5