Altro caso di malasanità nel Lazio: a Roma una donna di 49 anni muore per un aneurisma.

Pubblicato in Sanità
Ieri giovedì 19 aprile, presso la sede istituzionale del CNEL, si è svolto il primo convegno delle Associazioni dei consumatori iscritte al CRCU (Consiglio Regionale Consumatori Utenti), ¬ organo di rappresentanza presso la Regione Lazio.
Tema principale è stato il ruolo che questo organismo deve assumere nei confronti delle istituzioni e della politica della Regione, per meglio rappresentare i cittadini e gli utenti.
 
La Regione Lazio è un luogo importante e peculiare all’interno del nostro Paese, dove gravano al suo interno non solo la Capitale del Paese, con tutte le sue difficoltà e contraddizioni, ma anche la sede del Governo, dei Ministeri ed i principali erogatori dei servizi nazionali; per questo è importante che le Associazioni dei consumatori di questa regione approfondiscano il loro ruolo e le loro competenze tecniche e politiche.
 
Il CRCU, rinato da poco dopo uno stop di quasi 10 anni, nelle intenzioni dei componenti deve crescere e rafforzarsi. Molte già sono le competenze al suo interno, e decisa è la convinzione di poter esercitare un ruolo negli interessi dei cittadini e degli utenti della Regione Lazio.
 
Nell’incontro si è deciso inoltre di dare impulso alle neo costituite Commissioni che affronteranno temi di rilevanza quali i trasporti, sanità, ambiente e rifiuti, solo per citarne alcuni, sui quali l’organo di Presidenza del CRCU svolgerà funzioni di coordinamento e stimolo.
 
Tutto questo con l’obiettivo, apertamente dichiarato nell’incontro di ieri, di arrivare preparati, fino al dettaglio, ad una iniziativa pubblica che si dovrà tenere dopo l’estate, alla quale le Associazioni dei consumatori chiameranno a partecipare le istituzioni, la politica ed i principali player sociali della Regione Lazio.
 
Le Associazioni dei consumatori sono in campo e vorranno esserlo ancora di più nel futuro, consapevoli della necessità che si senta sempre più forte la voce dei cittadini.
Pubblicato in Consumi

CODICI: Le famiglie rischiano di indebitarsi per cure attraverso strutture private.

Pubblicato in Sanità

Sono anni che Codici lotta al fianco dei consumatori contro la malasanità e, purtroppo, questa “battaglia” sembra ancora davvero troppo lontana dall’essere vinta.

Pubblicato in Sanità

Medici in sciopero per 24 ore contro i tagli e sostanzialmente l’insufficienza del finanziamento previsto per il Fondo sanitario nazionale 2018.

Pubblicato in Sanità

Sono 9 i milioni di vittime che ogni anno miete l’inquinamento: più di guerra e fame messi insieme.

Pubblicato in Ambiente

Il bilancio fatto da Nicola Zingaretti nella fase finale del suo mandato come presidente della Regione Lazio, sembra fin troppo lontano dalla realtà.

Pubblicato in Sanità

Il bilancio fatto da Nicola Zingaretti nella fase finale del suo mandato come presidente della Regione Lazio, sembra fin troppo lontano dalla realtà.

Pubblicato in Sanità

Ennesimo caso di malasanità per un cinquantenne, morto al Grassi di Ostia, a causa di un’infezione dopo l’intervento per ricomporre la frattura ad una tibia

Pubblicato in Sanità
E' successo in provincia di Salerno, a Eboli. La protagonista è una giovane donna di Battipaglia che ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico al naso.
Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 5
codici-dacci-il-5