Novità all'orizzonte per il settore delle telecomunicazioni.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso due istruttorie nei confronti rispettivamente di Wind Tre S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A., accertando violazioni del Codice del Consumo.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato tre procedimenti istruttori nei confronti di Telecom Italia S.p.A., Wind Tre S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A., concernenti presunte pratiche commerciali scorrette per fornitura non richiesta del servizio di roaming marittimo.

Il Consiglio di Stato ha messo la parola fine alla vicenda della bolletta a 28 giorni.

codici-dacci-il-5