Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Dicembre 2019 08:59

Stop dell'Agcom alle ricariche "speciali"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un mese di tempo per interrompere la pratica. È quanto ha concesso l'Agcom a Tim, Vodafone e Wind per quanto riguarda le ricariche da 5 e 10 euro.

Alla base dell'intervento dell'Autorità, la modalità che porta in sostanza ad una ricarica "menomata", in quanto vede decurtato un euro dall'importo pagato, sostituito da bonus solitamente destinati a traffico internet o minuti per le chiamate. Il problema, ed è su questo che è incentrato l'intervento dell'Agcom, è che molti utenti non sono interessati ai bonus e sono costretti così ad effettuare queste ricariche "menomate", in quanto non tutti possono permettersi ricariche da importi superiori. Il tutto, sottolinea l'Autorità, con le compagnie telefoniche che non sono state particolarmente trasparenti nell'informare gli utenti su cosa prevedono le ricariche.

Da qui la decisione dell'Agcom di bloccare la pratica portata avanti da Tim, Vodafone e Wind, che hanno 30 giorni per intervenire.

Di seguito le delibere dell'Autorità:

- Tim

- Vodafone

- Wind

Articoli Correlati