Caos questa notte sul treno Italo, fermo per ore all’interno di una Galleria a 30 km da Roma per un problema tecnico che ha causato forti disagi ai passeggeri.

Altra sentenza del Giudice di Pace di Brindisi a seguito delle cancellazioni seriali del settembre scorso.

La situazione delle Autostrade in Italia, secondo il dossier realizzato da CODICI, risulta penalizzata dalla mancanza di investimenti e di lavori per la manutenzione promessa dai Concessionari, che sono rappresentati per il 70% da Società private del Gruppo Benetton e Gavio, concessionarie da oltre trent’anni, mentre la restante parte è costituita da imprenditori minori o dalla gestione di enti pubblici.

Partita vinta a favore dei consumatori, quella che si è giocata tra i clienti che hanno acquistato voli con Ryanair in partenza a settembre 2017 e che hanno visto il proprio volo cancellato per problemi organizzativi interni della compagnia senza giusto preavviso.

In seguito al deragliamento del treno Torino – Ivrea avvenuto il 23 maggio, l’Associazione CODICI ha avviato un’Azione Collettiva per risarcire i pendolari che erano presenti sul convoglio.

Intorno alle 23:30 della scorsa notte, 23 maggio 2018, a Caluso, in località Arè, il treno regionale 10027 della linea ferroviaria Torino-Ivrea è deragliato mentre trasportava circa 40 passeggeri verso Ivrea. Il bilancio definitivo è di due morti e 23 feriti, tra i più gravi ricoverati all’ospedale Cto di Torino anche la capotreno.

codici-dacci-il-5