Martedì, 21 Gennaio 2020 14:12

Gallotta: "Indennizzo e rimborso doverosi per i passeggeri"

Vota questo articolo
(0 Voti)
Inizio anno difficile per molti viaggiatori. Il 14 gennaio è stata una giornata di disagi per tanti passeggeri a causa dello sciopero di 4 ore del personale Enav.

Il problema, però, non è la mobilitazione, ma il comportamento di alcune compagnie aeree, come spiegato dall'avvocato Stefano Gallotta ai microfoni di Radio Cusano, intervistato nel corso della trasmissione "Tutto in famiglia" condotta da Livia Ventimiglia e Annalisa Colavito (ascolta il podcast). Sulla vicenda l'associazione Codici è impegnata a tutelare i passeggeri.

Indennizzo e rimborso

"Lo sciopero è stato pubblicato a novembre sul sito del Ministero - dichiara l'avvocato Stefano Gallotta, Responsabile del Settore Trasporti di Codici - molte compagnie aeree, però, hanno comunicato la cancellazione del volo conseguente ai passeggeri soltanto il giorno prima della partenza. Il diritto non è una scienza esatta, quando c'è di mezzo uno sciopero si legittimano le compagnie aeree a non riconoscere risarcimento - sottolinea il legale - ma in questo caso crediamo che ci sia un'alta probabilità che l'indennizzo venga riconosciuto perché l'evento non è improvviso, anzi era noto da 50 giorni, senza considerare il fatto che parliamo di uno sciopero di sole 4 ore, durata che riteniamo ampiamente gestibile, con un preavviso del genere, dalle compagnie. Parliamo di indennizzi che possono arrivare a 600 euro, a cui poi deve essere sommato il rimborso delle spese sostenute a causa della cancellazione del volo. Spesso in queste vicende vengono coinvolte compagnie low cost - conclude Gallotta - è bene ricordare che i diritti dei consumatori in questo caso non diventano low cost, ma restano sempre gli stessi".

Il caso Ernest Airlines

Nel corso dell'intervista è stato affrontato anche quanto si è verificato all'aeroporto Capodichino a Napoli, dove 147 passeggeri sono rimasti bloccati per tre giorni a causa del comportamento della Ernest Airlines. Anche in questo caso Codici si è attivata per tutelare i passeggeri.

codici-dacci-il-5