Giovedì, 22 Ottobre 2020 13:27

Motorizzazione, nuove disposizioni per patente e carta circolazione

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Decreto semplificazioni ha introdotto un'importante modifica all'art. 94 del Codice della Strada: in caso di trasferimento di residenza dell'intestatario di un veicolo, infatti, non è più necessario applicare il tagliando di aggiornamento sulla carta di circolazione (oggi Documento Unico).


Pertanto, la variazione di residenza viene ora registrata esclusivamente nell'Archivio Nazionale Veicoli (ANV), senza rilascio al cittadino di alcuna attestazione.

Novità anche per la comunicazione della variazione dei punti patente: infatti, ai fini della semplificazione e del contenimento della spesa pubblica, sono state innovate le modalità di comunicazione che, per scopi esclusivamente informativi, l'Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida è tenuta ad effettuare agli interessati, in caso di variazione del punteggio della patente di guida e della carta di qualificazione del conducente.

In particolare, tale comunicazione è ora effettuata attraverso il Portale dell'Automobilista che, previa registrazione, invia all'interessato una mail a seguito di avvenuta decurtazione del punteggio. Inoltre, tramite le apposite funzioni rese disponibili sul predetto Portale, il cittadino può scaricare un'attestazione, in formato pdf, contenente il saldo del proprio punteggio e le informazioni sull'ultima decurtazione avvenuta.

Con la stessa modalità, il cittadino può scaricare l'attestazione contenente i dati di residenza, così come registrati nell'ANV, da esibire in caso di necessità.

Oltre a ciò, utilizzando l'app iPatente è possibile ricevere direttamente sul proprio cellulare, se abilitato, la notifica di avvenuta decurtazione dei punti.
codici-dacci-il-5