Giovedì, 15 Dicembre 2016 09:22

Non ha vinto nessuno, potremmo vincere!

Quelli che, secondo l'Ilo, si ritrovano con la quota del reddito da lavoro sul Pil ridotta al 65% contro il 75% che si registrava negli anni '70.  Sono la Gente insomma che ha votato si, no, ni!
Pubblicato in Professione Consumatore
Mercoledì, 07 Dicembre 2016 11:19

Quanno ce vo ce vo

Paraponzi ponzi pò, ci risiamo: L'inflazione a novembre "torna in terreno moderatamente positivo (+0,1%), ma questo non impedirà di archiviare un 2016 caratterizzato da una dinamica di deflazione".

Pubblicato in Professione Consumatore
Giovedì, 01 Dicembre 2016 08:57

Troppo cara mi fu quel far la spesa

Sempre più vecchi a fare la spesa per restare abbarbicati alla vita. I giovani abituati alla spesa per vivere la vita. Quelli delle Imprese che del prendere rischi si vantano e li assumono spendendo.
Pubblicato in Professione Consumatore

Da diversi studi presentati dall'Istat in collaborazione con l'Istituto Sanitario Nazionale emerge una situazione sempre più allarmante, che si inserisce in un contesto sociale in cui il sistema sanitario nazionale è continuamente messo in discussione da casi di malasanità e strutture ospedaliere carenti.
Se aggiungiuamo che le difficoltà riscontrate nell'accesso all'assistenza sanitaria raggiungono percentuali altissime in alcune aree geografiche del Paese e in determinate fasce di popolazione, il quadro appare disastroso.

Pubblicato in Sanità

Pianificando gli acquisti e confrontando i prezzi prima di acquistare, le famiglie italiane possono risparmiare più di 200 € sul corredo per la scuola.

Pubblicato in Tiendeo

CODICI invia nota informativa alla raggi e richiede immediato intervento.

 

Pubblicato in Acqua
Giovedì, 14 Luglio 2016 07:40

IL MIO OZIO, TUTT'ALTRO CHE VIZIO!

I dati resi noti oggi dall'Istat sentenziano come la spesa media delle famiglie nel 2015 sia risalita a 2.499,37 euro al mese, in aumento dello 0,4% rispetto al 2014.

 

Pubblicato in Professione Consumatore
Giovedì, 07 Luglio 2016 09:59

CAVOLO, SCIOPERANO GLI ATTRIBUTORI DI VALORE

In netto aumento il reddito disponibile e il potere d’acquisto delle famiglie italiane. Questo si dice oggi all’Istat. In evidenza soprattutto l’aumento marcato del potere d’acquisto delle famiglie nel primo trimestre 2016 (+1,1% rispetto al trimestre precedente) sotto la spinta della dinamica dei prezzi con il deflattore implicito dei consumi delle famiglie, sceso in termini congiunturali dello 0,3%. 

 

Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 23 Febbraio 2016 15:42

Gulp, tutti a fare spending review

Ei, ei, ei: non si vede ancora una ripresa dei consumi nonostante un leggero miglioramento rispetto all'anno precedente. Nel 2015, la spesa media mensile delle famiglie resta ancora notevolmente inferiore ai livelli del 2008 (-6,3%) e a quelli di dieci anni prima (-2,9%).

 

Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 03 Novembre 2015 10:49

DALL'IVA VIA VAI


La Commissione europea lancia l'anatema: spostare il prelievo fiscale dalla produzione al consumo.
Il Governo fa di più, mette "clausole di salvaguardia" ai conti pubblici. Questa norma indica come riuscire, in modo automatico, a trovare ulteriori risorse fiscali se le casse pubbliche si scassano.

 

Pubblicato in Professione Consumatore
Pagina 3 di 4