Nella dichiarazione dei redditi 2018 è prevista la possibilità di detrarre il 19% dei premi versati per le assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni, in particolare: 

  • per i contratti stipulati o rinnovati entro il 31/12/2000, a condizione che il contratto abbia una durata di almeno 5 anni e non consenta la concessione di prestiti nel periodo di durata minima;
  • per i contratti stipulati o rinnovati dal 2001, a condizione che abbiano ad oggetto il rischio di morte o invalidità permanente non inferiore al 5%.

La detrazione è applicabile anche se i premi sono stati pagati a compagnie assicurative estere. Inoltre, la detrazione spetta anche per i premi versati per le assicurazioni contro gli infortuni relative al conducente auto, stipulate in aggiunta all’ordinaria polizza R.C. auto. 

Soglia massima di detraibilità – L’ammontare del premio pagato non potrà superare la soglia di € 530, anche se sussistono più contratti di assicurazione: questa cifra rappresenta l’importo massimo su cui verrà calcolata la detrazione. 

Documentazione da conservare – È necessario controllare e conservare, ai fini della validità del beneficio: 
  • le ricevute di pagamento dei premi, oppure una dichiarazione rilasciata dall’assicurazione attestante il pagamento degli stessi premi;
  • la copia del contratto di assicurazione, o l’attestazione rilasciata dalla compagnia assicurativa da cui risultino i requisiti richiesti.

Nota bene: Come precisato in premessa, se si tratta di contratti stipulati o rinnovati fino al 31/12/2000, dalla documentazione rilasciata dall’assicurazione deve risultare che non è consentita la concessione di prestiti nel periodo di durata minima.


Federica Muraca
Pubblicato in Fiscal Focus
Martedì, 07 Novembre 2017 10:45

Cos'è la resilienza?

Resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento.
Pubblicato in Spazio Relax
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 08:50

Cosa trasmettono i colori?

L'associazione tra colori e stato d'animo esiste da sempre, tanto che per riferirci agli stati emotivi spesso usiamo i colori: essere verde d'invidia o nero di rabbia!

Pubblicato in Spazio Relax
Si svolgerà il 30 Novembre e il 1 Dicembre 2017 il convegno “La Natura vive nei Parchi. Conservazione e gestione a confronto”, promosso dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
Pubblicato in Controluce
Alla signora Marina, prima di erogare un mutuo, la banca ha chiesto di sottoscrivere una polizza vita, ma dai preventivi proposti il premio risulta piuttosto salato e lei si domanda se è obbligata ad accettare
Pubblicato in Economia e Finanza
Mercoledì, 01 Giugno 2016 13:20

Gli alberi migliorano la qualità della vita.

La fine dell’albero: Sono da sempre un amante del verde, forse anche perchè ho la fortuna di risiedere da tempo in un quartiere nel quale i criteri costruttivi dell’epoca concedevano molto spazio al verde e in particolare agli alberi, che nel tempo sono cresciuti e diventati alti sino a superare in molti casi i palazzi e questo mi ha fatto capire quanto gli stessi siano importanti per migliorare la qualità di vita delle persone che ci abitano.

Pubblicato in Piercarlo Lava