Stampa questa pagina
Giovedì, 11 Giugno 2020 09:22

È terminata la fuga dell’orso M49, ribattezzato Papillon

Vota questo articolo
(0 Voti)
Dal mondo animalista, compresi noi di AK, finalmente si tira un sospiro di sollievo perché quest'animale non verrà più abbattuto come lo stesso ministro Costa aveva dato ordine, come estrema ratio, in caso fosse diventato pericoloso per gli umani.


Papillon quindi, è stato catturato dagli uomini della Forestale del Trentino. L'animale ora sta bene ed è stato introdotto nell'area di preambientamento, con tana e recinto interno.

Il plantigrado era in fuga dalla scorsa estate, dopo che era stato catturato per la prima volta il 15 luglio 2019 sopra Tione dalla Forestale del Trentino. Una volta catturato era stato rinchiuso nel centro faunistico del Casteller, a Trento, per fuggire dopo poche ore rifugiandosi inizialmente sulla Marzola, la montagna sopra Trento.

Ora Accademia Kronos e quasi tutte le organizzazioni animaliste europee chiedono che l'animale non venga recluso in un angusto ambiente, ma portato in un area naturalistica protetta dove poter continuare a vivere tranquillamente. Su questo tuteleremo.