La campagna pubblicitaria è finanziata con parte del gettito proveniente dalla tassa di soggiorno, un uso consapevole e virtuoso delle risorse versate dagli ospiti alle strutture ricettive e da queste ultime al Comune di Catania.

Decreto crescita 34/2019 e la tassa di soggiorno. La tassa di soggiorno è un contributo fisso, il cui costo varia da città a città, che gli albergatori e le strutture ricettive in generale richiedono agli ospiti per poi riversarle ai comuni.

Ecco cosa bisogna fare e quale procedura occorre seguire se si vuole "mancare" al fatidico appuntamento del Canone in Bolletta.

La lettura del contatore idrico è un’operazione fondamentale per calcolare con esattezza i consumi da addebitare al consumatore. Una buona pratica del Comune di Egna (BZ) ha notevolmente reso più semplice la procedura.

Affidare all’esterno l’elaborazione del piano della prevenzione della corruzione è fonte di danno erariale. Lo afferma la Corte dei conti, sezione giurisdizionale per il Lazio, con la sentenza 269/2018.