Mercoledì, 25 Ottobre 2017 08:00

L’Autolettura del Contatore Idrico tramite App a tutela del consumatore

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si chiama "Metrocubo smart", la nuova app che permetterà agli utenti di comunicare l'autolettura del proprio contatore idrico tramite una semplice foto realizzata dal proprio smartphone.

 

La novità è stata presentata in conferenza stampa, nella Sala Ex Combattenti del Palazzo di Città, dal Sindaco del Comune di Calatabiano (CT) Giuseppe Intelisano e da Dimitri De Porzio, CEO dell’azienda Datanet, ideatrice del progetto.


Scaricando gratuitamente da Google Play l’app Metrocubo, già disponibile per Android (per Ios bisognerà attendere Dicembre), l’utente potrà, quindi, attraverso il proprio smartphone, effettuare la fotolettura del proprio contatore idrico e assicurarne in tempo reale la visualizzazione all’ufficio Acquedotto dell’Ente.



Questo permetterà al cittadino di risparmiare tempo e di ricevere una fatturazione secondo i reali consumi maturati. Il consumatore sarà così tutelato rispetto alla emissione di bollette calcolate su base presuntiva, le elaborazioni statistiche infatti generano spesso richieste di rimborsi o conguagli ed espongono gli enti a contenziosi promossi dai contribuenti.

Inoltre, tramite l’app, potrà: visualizzare i dati relativi alla propria utenza, consultare le letture precedentemente rilevate autonomamente o dal letturista.


Siamo orgogliosi di essere i primi in Italia a lanciare questo sistema assolutamente innovativo”, dichiara il Sindaco Giuseppe Intelisano. “Questa novità si sposa pienamente con il nostro principio di trasparenza. Il cittadino potrà risparmiare in bolletta ed evitare fastidiosi contenziosi con l’Ente, come spesso accade in caso di discrasie tra i consumi fatturati e quelli reali. Crediamo molto – continua Intelisano - nella tecnologia applicata al lavoro: questo permetterà ai nostri uffici di lavorare in maniera più rapida ed efficiente a vantaggio dei cittadini che potranno fruire meglio dei servizi del nostro Comune.”



Il progetto Metrocubo Smart è un progetto innovativo”, afferma Dimitri De Porzio, CEO dell’azienda Datanet, “ed il comune di Calatabiano si è subito mostrato interessato e disponibile a testare il nuovo sistema di fotolettura, prima col personale dell’ufficio idrico ed ora con i cittadini.



A nostro avviso, questo Comune – continua De Porzio -  aveva tutte le caratteristiche per avviare questo tipo di sperimentazione: una dimensione sufficientemente estesa e molte utenze stagionali, le più penalizzate dal classico metodo di fatturazione. Grazie all’app, invece, i consumi saranno rilevabili e sempre uguali a quelli presenti in bolletta. Il cittadino, se informato e coinvolto nella macchina amministrativa, sarà più attento anche all’utilizzo di questa risorsa che, specialmente nella nostra isola, è sempre più preziosa.

Se la tecnologia accorcia le distanze tra la Pa ed il cittadino l’intero sistema ne risente ed i vantaggi sono valutabili sia nel breve che nel lungo periodo.