Martedì, 11 Dicembre 2018 11:10

Voglio un mondo... che funzioni!

Antonio Rosati, presidente di Arsial la mette giù dura: "Le strategie di alcune corporation mondiali del cibo e un certo tipo di assetto capitalistico hanno prodotto un percorso di omologazione che annulla le differenze e hanno prodotto una massificazione dei consumi snaturando il valore del cibo".  Non entro nel merito della denuncia, dove risuona l'eco di di certo sociologismo, anzi si!

Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 04 Dicembre 2018 09:54

Deboli si, fessi no!

"Young Factor": ovvero come parlare di economia con i giovani, con gli studenti delle scuole superiori.

Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 27 Novembre 2018 09:29

La Ferrari è di sinistra o Robin Hood?

"La Ferrari è l'oggetto più di sinistra del mondo perché quando vendiamo la Ferrari ai ricchi del mondo noi riequilibriamo (la distribuzione Ndr) la ricchezza perché paghiamo gli operai e creiamo ricchezza nel nostro Paese". A dirlo è il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, in occasione della Giornata del Cinema Industriale.
Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 13 Novembre 2018 14:56

Apple, quei fichi mosci diverranno secchi!

Apple fa i conti. Si quella dell'iPhone, quel cacchio di meraviglioso aggeggio che ha cambiato il modo di stare al mondo.
Pubblicato in Professione Consumatore

Natale del 1924, a Genova si riunisce "La Compagnia Phoebus." Un cartello fatto da Osram, Philips e General Electrics che decide di ridurre la durata della lampadina, da 2500 a 1000 ore.

Pubblicato in Professione Consumatore
Martedì, 13 Febbraio 2018 11:35

Big Data, i conti non tornano!

Scambio opinioni con chicchessia, in chissaccheposto. Mi informo, come e quando voglio; posso pure disinformarmi a piacer mio. Vivo in solitudine con molti amici remoti. Seppur scrivo facezie mi becco like, che mi consolano; rimando like che inorgogliscono.

Bella no?

Pubblicato in Professione Consumatore
Venerdì, 09 Febbraio 2018 09:07

Dazi tu che dazio anch'io

Cina, Germania, Corea del sud, Italia da un lato gli Usa dall'altro, fanno a pugni e si prendono a male parole:

Dannazione, noi yankee spendiamo nel mondo più di cinquecento miliardi di quanto il mondo spende da noi!
Ehi, ehi, se hai un apparato produttivo vecchio e costoso te la pigli con noi!
La mettete sul personale? Beh, ancora e sempre America first!
Pubblicato in Professione Consumatore
Nel 2016, le famiglie hanno aumentato la spesa per consumi (+1,3%) in misura inferiore rispetto alla crescita del reddito disponibile (+1,6%); di conseguenza, la propensione al risparmio delle famiglie sale all’8,6% (+0,2 punti percentuali). “Il fatto che la spesa per consumi sia salita in misura inferiore rispetto al reddito disponibile, dimostra che anche le famiglie che riescono ad arrivare a fine mese sono restie a mettere mano al portafoglio, non avendo fiducia nel futuro. L’incertezza per la propria condizione economica ed il rischio di manovre correttive non facilita la ripresa, riducendo la propensione al consumo”, afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
Pubblicato in Professione Consumatore