QUADROTTI AL BURRO DI ARACHIDI CON TOPPING AL CIOCCOLATO (SENZA GLUTINE & VEGAN)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Anche voi siete innamorati del burro di arachidi?


O forse preferite un altro burro vegetale, magari di mandorle o di noci, o disgraziatamente avete un’allergia per la frutta secca.
Beh questo per me sarebbe una tragedia, perché il burro di arachidi è un alimento fondamentale della mia dieta, così come le arachidi in guscio.
Intanto è una base perfetta per realizzare dolci senza cottura e sicuramente salutari e poi è irresistibile, è energetico, è un’ottima fonte di proteine vegetali.
Infatti le arachidi contengono circa il 40% di olio e circa il 30% di proteine, i grassi sono quelli cosiddetti “buoni”, rappresentati da grassi monoinsaturi, tra i quali spicca l’acido oleico, omega 9 precursore degli omega 3, e polinsaturi come l’acido linoleico e omega 6.
L’acido oleico, insieme al resveratrolo, sono anche ottimi antiossidanti, che probabilmente hanno un ruolo importante nella prevenzione di alcuni tipi di tumore, e nel benessere della pelle.
Sono una preziosa e ricca fonte di vitamina E, PP, vitamine del gruppo B e coenzima Q10, presente solo in pochi alimenti, e valido aiuto per chi soffre di mal di testa.
Sono anche presenti sali minerali e fibre, tra cui magnesio, potassio, zinco, fosforo, manganese e rame
Per altre interessanti notizie potete leggere il mio articolo sulla frutta secca e i suoi benefici, qui
Le arachidi, per essere precisi, non appartengono alla categoria della frutta secca, ma sono invece dei legumi, della specie delle leguminose, che nei Paesi di produzione vengono consumate bollite (sono originarie delle regioni tropicali dell’America del sud).
Comunque era da tanto che cercavo di preparare delle barrette, che io adoro, con un topping al cioccolato, e con ingredienti salutari e soprattutto senza bisogno del forno.
Si vede che oggi era la giornata predestinata, e infatti ecco qui i miei quadrotti che non sono altro che barrette tagliate in pezzi più piccoli.
Vi avverto che danno assuefazione, perché sono squisiti, ma che dico squisiti, sono…sono…mah non esiste ancora un aggettivo per descrivere quanto sono buoni!
Cosa vi serve? Ecco gli ingredienti per 16 celestiali quadrati!

INGREDIENTI:
PER LA BASE DI BURRO DI ARACHIDI
* burro di arachidi 1 tazza
* sciroppo d’acero ¼ di tazza
* cocco in scaglie ½ tazza
PER IL TOPPING AL CIOCCOLATO
* 1 tazza di cioccolato fondente
* 1 cucchiaino di olio di cocco
* arachidi 10

Come misura (tazza) ho usato un bicchiere di medie dimensioni, perché non avevo sufficiente burro di arachidi per una teglia più grande.
Questo perché ne avevo preparato in abbondanza ma me lo sono mangiato a cucchiaiate nei giorni scorsi!
In una ciotola mescolate il, burro di arachidi con lo sciroppo d’acero e il cocco e mescolate bene, girando più volte.
All’inizio vi sembra troppo morbido ma in pochi minuti diventerà più consistente, quindi versatelo in una piccola teglia o contenitore quadrato di circa 15×15 cm rivestito di carta forno, oppure se l’avete di dimensioni più grandi riempitene solo una parte come ho fatto io, aiutandovi con la carta da forno.
Livellate bene e mettete da parte.
Tritate grossolanamente le arachidi, oppure usate il mortaio e pestatele per ridurle in piccoli pezzi (non troppo piccoli)
Sciogliete il cioccolato ridotto in piccoli pezzi, con un cucchiaino di olio di cocco, versatelo sulla base, livellate e distribuite sopra le arachidi tritate.
Mettete nel congelatore 15 minuti poi trasferite nel frigorifero.
Tagliate, quando è ben raffreddato e indurito, in 4 parti per lato ottenendo 16 quadrati.
ensateci bene prima di assaggiarli, potreste finirli tutti in pochi minuti, io vi ho avvisato che creano dipendenza!


NOTE:
    •    Usate olio di cocco vergine bio estratto a freddo.
    •    Invece del cioccolato in tavoletta potete usarlo in gocce sempre fondente e gf.
    •    Come teglia va benissimo un qualunque contenitore anche di plastica, visto che non serve cottura.