Riso Basmati alla birra e curcuma

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il riso in generale è un alimento molto versatile e leggero, e ha numerose varietà ma il mio preferito è sicuramente il Basmati.

Il suo profumo è inconfondibile e il suo sapore fragrante e delicato, i suoi chicchi sottili e allungati si prestano deliziosamente alla preparazione di tantissime ricette.

Io lo uso spesso e lo cuocio in dosi più abbondanti perché mi piace molto anche ripassato brevemente in padella con verdure e legumi.

Il mio metodo di cottura è sempre il pilaf soprattutto per questo tipo di riso, che non mi piace assolutamente bollito in acqua perché perde tutta la sua fragranza e anche il gusto ne risente molto.

Per la cottura del riso pilaf di deve calcolare perfettamente la proporzione tra riso e acqua, e solitamente si misura in volume.

Io da sempre verso tanta acqua sufficiente a coprire a filo il riso e il risultato è sempre ottimale, riso perfettamente cotto e liquido completamente assorbito.

Ma ora vi spiego nei dettagli come fare.

Qui ho aggiunto la curcuma ma più che altro per dare un tocco di colore, e l'ho servito con le lenticchie, ma il riso Basmati è eccellente per accompagnare qualunque piatto.

INGREDIENTI:

per 2 persone

* riso basmati gr. 200

* olio di girasole alto oleico 2 cucchiai

* birra senza glutine 1 bicchiere

* curcuma 1 cucchiaio

* acqua bollente salata q.b.

* olio extra vergine di oliva q.b.

Ultimamente ho riscoperto una piccola pentola IMCO che apparteneva a mia mamma e avrà almeno 40 anni!

Ho provato a cuocere il riso pilaf con quella ed è venuto ottimo.

Si crea una leggere crosticina sul fondo che però si stacca facilmente e non crea problemi.

In alternativa potete usare una pentola antiaderente, io ho provato anche con il tegame di terracotta e l'ho escluso perché non è l'ideale per questo tipo di cottura.

Per preparare il riso innanzitutto dovete lavarlo bene sotto l'acqua corrente fin quando l'acqua è limpida.

Mettete 2 cucchiai di olio di girasole nella pentola, lasciatelo scaldare, aggiungete il riso ben scolato e mescolate.

Fate tostare qualche minuto a fuoco dolce, poi alzate la fiamma e versate la birra, lasciando spumeggiare ed evaporare.

Aggiungete la curcuma e mescolate (potete non metterla se lo preferite con un sapore più neutro).

Quando la birra è stata assorbita, versate l'acqua bollente leggermente salata, coprendo appena il riso, circa un dito.

Mescolate velocemente, coprite, abbassate la fiamma (bassissima) e calcolate 7 minuti e 30.

A fine cottura spegnete la fiamma e lasciate riposare un paio di minuti, poi scoperchiate e sgranate con una forchetta, il riso deve essere perfettamente cotto ed asciutto.

Servite con verdure o legumi, ma è talmente squisito che è perfetto anche da solo, e poi avete letto com'è veloce questo metodo di cottura?

Come spiegavo prima, io spesso ne preparo in dosi abbondanti e il giorno successivo lo ripasso in padella con spezie, verdure e legumi e una manciata di semi misti.

Di sicuro la vostra creatività potrà suggerivi tanti modi gustosi di servire il favoloso Riso Basmati.