Polpette di cous cous con verdure alla menta (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
A volte mi chiedo per quale strana ragione io non abbia mai pensato di diventare chef.

Mio fratello ha studiato alla scuola alberghiera regionale, settore amministrazione, io avevo già iniziato un percorso di studi diverso.

Ho sempre avuto una bella mano per il disegno, ma d'altronde è un po' un dono di famiglia, siamo in tanti tra cugini e parenti vari ad avere questa dote.

Mio nonno, i mie zii scolpivano il legno realizzando volti di personaggi noti, anche senza attrezzi specifici.

Mio papà ha frequentato una scuola di disegno, io disegno da sempre, a scuola gli insegnanti mi richiamavano perché durante qualunque lezione io disegnavo.

Mia figlia quando andava all'asilo faceva i disegni per gli scolari delle elementari, lei poi disegnava sempre a penna e non cancellava mai.

Abbiamo tenuto una buona parte dei suoi disegni, non tutti perché anche lei passava il tempo con la penna tra le mani, e guardandoli ora sono davvero impressionanti per la precisione e lo stile, nessuno direbbe che sono stati realizzati da una bambina di 4 anni.

Si arriva ad un punto della vita, ci si ferma a guardare il tempo trascorso e si capisce di aver sbagliato tante cose, ma quando si è giovani si è anche incoscienti e imprevedibili.

Alla fine nessuno si è dedicato all'arte...

Ora la mia cucina sembra un ristorante, sempre invasa da profumi di cibo, dolci , di attrezzatture, padellini, ciotole, farine e tanto altro, e io penso...

Poi alla fine quello che preferisco è mangiucchiare e preparare tanti stuzzichini, per questo amo l'aperitivo!

Visto che però mi piace anche stravolgere e reinventare, questa settimana ho preparato delle squisite polpette con il cous cous come base e verdure spadellate.

Il cous cous è generalmente un piatto veloce ma gustoso, ottimo per quando si fa tardi e si deve preparare il pasto in tempi brevi.

Ho assaggiato l'avanzo rimasto nella ciotola e devo dire che questo piatto è ottimo anche freddo, sarà quindi da preparare sicuramente per i prossimi aperitivi all'aperto.

Per preparare circa 12-15 polpette (dipende da quanti li fate grossi) servono questi ingredienti:

INGREDIENTI:

* cous cous senza glutine gr. 180

* zucchine 1

* carote 2 medie

* scalogno 1

* farina di ceci 2 cucchiai

* zenzero fresco tritato 1 cucchiaino

* menta 8 foglie

* olio extra vergine di oliva 4 cucchiai + q.b.

* succo di 1 limone

* vino bianco secco ½ bicchiere

* lievito alimentare 3 cucchiai

* sale e pepe q.b.

Se avete problemi a trovare il cous cous senza glutine, vi segnalo quello di "BIA Cous Cous", lo trovate biologico di riso, riso e mais, mais e grano saraceno, anche nella grande distribuzione.

Prima di tutto preparare tl cous cous come da indicazioni che trovate sulla confezione.

Oppure, come ho fatto io, versate su 180 gr. di cous cous, 200 ml. di acqua salata bollente e lasciate riposare, poi una volta intiepidito potete sgranarlo con una forchetta e condirlo con un filo di olio evo.

Lavate ed asciugate le verdure, poi tagliatele a julienne non troppo sottile.

In una padella mettete l'olio extra vergine e fate stufare lo scalogno sottilmente affettato insieme allo zenzero, poi aggiungete le verdure e cuocete per 15 minuti circa fin quando sono tenere.

Se asciugano troppo (lo scalogno si brucia rapidamente) bagnate con il vino bianco e terminate la cottura a fuoco dolce, salate e pepate se gradite.

A fine cottura aggiungete le foglie di menta tritate.

A cottura terminata versate le verdure nel cous cous, aggiungete due cucchiai di farina di ceci, mescolando bene, poi anche il cucco di limone e il lievito alimentare.

Mescolate bene per amalgamare tutti i sapori e gli ingredienti.

Per realizzare le polpette potete usare un dosatore, io ho usato un piccolo mestolo che si è prestato alla perfezione.

Se preferite potete utilizzare un coppapasta e formare dei burger della dimensione che preferite.

Man mano che li preparate disponeteli in una pirofila ricoperta di carta forno, conditeli con un filo di olio e cuoceteli in forno ventilato per 29 minuti.

Una volta cotti non sono molto compatti e anzi sono piuttosto fragili, ma vi assicuro che sono davvero gustosi ma anche delicati e piaceranno un sacco.