Cetrioli e alghe in agrodolce (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Sarebbe bello se i cetrioli fossero sempre di stagione!


Già, poterli mangiare tutto l’anno, ma con tutte le loro proprietà nutrizionali, sarebbe davvero ottimo.

Lo dico perché adoro i cetrioli e in stagione li mangio quasi ogni giorno, ovviamente non mi faccio mancare le altre verdure, visto che sono l’ingrediente principale dei miei pasti.

Spero che piacciano tanto anche a voi, perché questa ricetta è stuzzicante, delicata e ben armonizzata, arricchita dal gusto e dalle proprietà delle alghe.

Per quanto riguarda le proprietà dei cetrioli potete leggere l’articolo che ho pubblicato sul blog in data 15 luglio 2019.

I cetrioli preparati così sono un eccellente antipasto, fresco e gustoso.
 
INGREDIENTI:
 
Ingredienti per 4 persone
* cetrioli biologici 2
* alghe Wakame bio 2 gr.
* aceto di mele ml. 50
* sciroppo d’acero 1 cucchiaio
* zenzero fresco 4 fettine
* semi di sesamo neri 1 cucchiaio (io GemmeBio)
* sale Q.B.

 

Prima di tutto mettete le alghe in acqua fredda per una decina di minuti, poi scolatele e sciacquatele con acqua pulita, asciugatele e quelle più grandi tagliatele a strisce sottili.

Lavate ed asciugate i cetrioli, sbucciateli a strisce, cioè lasciate delle strisce di buccia per tutta la lunghezza.

Affettate i cetrioli a fette spesse, salateli e lasciateli riposare in frigorifero per 10 minuti.

Nel frattempo tagliate 4 fette di zenzero fresco e riducete ogni fetta julienne.

Mentre i cetrioli riposano, preparate il condimento, quindi sciogliete lo sciroppo d’acero e il sale (secondo il vostro gusto) nell’aceto di mele, mescolando bene.

Scolate i cetrioli, sciacquateli delicatamente sotto l’acqua corrente, asciugateli e distribuiteli in 4 coppette individuali.

Aggiungete le alghe e lo zenzero, irrorate con il condimento agrodolce e decorate ogni coppetta con i semi di sesamo.

Tenete in frigorifero e togliete 30 minuti prima di servire.

Squisiti!

Note:

  • Al posto dello sciroppo d’acero potete usare zucchero di canna integrale o miele, per la versione vegetariana.
  • Vanno bene anche i semi di sesamo chiari.
  • Ottimo anche l’aceto di riso.