Frittata di ceci speziata farcita di riso e cavolfiore (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Che adoro i ceci è risaputo, l’ho detto spesso quindi se leggete le mie ricette lo sapete sicuramente.


Mi piacciono i legumi in generale, ma i ceci e le lenticchie le mangerei ogni giorno, anzi posso dire di mangiarle veramente più volte alla settimana.

Anche la farina di ceci la uso spesso per preparare molti piatti gustosi, ma sicuramente i ceci trasformati in farina non sono stati sbucciati come i ceci che uso per le mie ricette.

I ceci sbucciati sono molto più morbidi e gustosi e danno meno problemi agli intestini delicati che normalmente sopportano male i legumi.

Anch’io trovo la differenza quando mangio i ceci sgusciati e quando invece uso la farina.

In ogni caso i ceci sono talmente buoni che alla fine è davvero difficile eliminarli dalla dieta.

Non è la prima volta che preparo una frittata di ceci, ma con questa farcitura è riuscita davvero squisita.

Una frittata che è un perfetto piatto unico, perché fornisce proteine, carboidrati e verdura.

Le mie porzioni di cibo sono sempre molto personali, perché solitamente mangio molta verdura e un piatto di riso o pasta (80 g. di pasta o 100 di riso) ma una frittata con queste dosi può bastare per 2 persone se accompagnata da un’ulteriore porzione di verdura.

INGREDIENTI:

* farina di ceci gr. 180

* cavolfiore cotto gr. 100

* riso Basmati cotto gr. 100

* acqua q.b.

* zenzero fresco 1 cucchiaino

* curcuma 1 cucchiaino

* prezzemolo tritato 1 cucchiaio

* lievito alimentare in fiocchi 2 cucchiai (facoltativo)

* olio evo 4 cucchiai

* sale q.b.

Versate la farina di ceci in una ciotola abbastanza capiente da contenere poi anche gli altri ingredienti.

Aggiungete mezzo cucchiaino di sale, 2 cucchiai di olio e mescolate, poi aggiungete a filo l’acqua mescolando con una frusta fino a raggiungere la consistenza di una pastella piuttosto densa.

Questa operazione potete farla (anzi è meglio) anche qualche ora prima, poi chiudete il contenitore con un coperchio e lasciate in luogo tiepido.

Cuocete il riso Basmati con il metodo pilaf.

Cuocete il cavolfiore al vapore, poi schiacciatelo grossolanamente con una forchetta.

Tritate il prezzemolo e tenete da parte.

Per la preparazione della frittata, prendete una padella, aggiungete un cucchiaio di olio, versate lo zenzero tritato finemente e la curcuma a fate cuocere dolcemente qualche minuto, poi aggiungete il cavolfiore e fate insaporire.

Aggiungete anche il riso, mescolate, salate leggermente e lasciate che anch’esso prenda sapore, aggiungendo anche il prezzemolo.

Quando tutto è ben condito versate nella pastella di ceci, mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti, se volete potete aggiungere del lievito alimentare in fiocchi.

Nella stessa padella mettete un cucchiaio di olio, scaldate e versate il composto, distribuite bene e livellate la superficie.

Lasciate cuocere a fuoco moderato fin quando vedete che si rapprende, se volete una crosticina dorata alzate un po’ la fiamma e controllate che non bruci.

Girate con l’aiuto di una paletta o di un piatto e terminate la cottura anche dall’altro lato.

Io l’ho servita con una ciotolina di sedano condito con olio extra vergine di oliva, limone e una macinata di pepe nero.

Anche i finocchi crudi sono un ottimo contorno.