Stampa questa pagina

Biscotti di cocco e frutta secca (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Io i biscotti non li compro, eccetto quando vado in vacanza, per motivi di organizzazione, e faccio sempre molta fatica a trovarne di salutari e con meno ingredienti possibili.

Infatti anche in vacanza preferisco mangiare del buon pane integrale o di segale, e mi trovo bene con quello confezionato, senza additivi e conservanti, che per qualche giorno può sostituire benissimo quello fresco.

Vi racconto come ho preparato questi biscotti deliziosi e salutari, senza zuccheri aggiunti.

INGREDIENTI per 20 biscotti

* farina di riso gr. 100

* cocco grattugiato gr. 100

* uvetta o datteri o misto di frutti di bosco essiccati gr. 30

* frutta secca mista gr. 60

* olio di girasole gr. 50

* latte di cocco gr. 60/70 circa

* bicarbonato purissimo ½ cucchiaino

* aceto di mele 1 cucchiaino

Mettete la frutta secca in un tritatutto (io ho usato noci e anacardi) e tritate grossolanamente.

Versate la frutta tritata in un contenitore, aggiungete la farina di riso e il cocco e mescolate, poi fate un incavo al centro e versate il bicarbonato e sopra l’aceto, lasciate spumeggiare poi mescolate bene.

Aggiungete l’olio e il latte poco alla volta (può darsi che ne serva meno), fin quando otterrete un impasto non appiccicoso.

Aggiungete l’uvetta o le bacche (io ho usato uvetta e datteri tagliati piccoli), impastate di nuovo per avere un impasto omogeneo e sodo.

Accendete il forno statico a 180°.

Con un cucchiaio o dosatore prelevate una quantità ottimale di impasto, formate delle palline poi schiacciatele tra le mani dando loro la forma che preferite e tenendo piuttosto alti così rimarranno più morbidi una volta cotti.

In alternativa potete dar loro la forma pressandoli in uno stampino in silicone dalle giuste dimensioni, e poi rovesciateli direttamente sulla teglia, saranno perfetti.

Se li modellati a mano, trasferiteli direttamente sulla teglia ricoperta di carta forno e cuoceteli per circa 12 minuti, controllando la cottura.

Estraeteli ancora leggermente morbidi perché si induriranno una volta raffreddati.

Sono eccellenti!

Articoli Correlati