La zucchina incontra la zucca (senza glutine e vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Proprio così, le zucchine stanno per terminare la loro stagione, ma prima di escluderle dal menù autunnale ho pensato di abbinarle alla zucca che fa il suo ingresso trionfale, anzi è già presente da qualche settimana.


Me ne hanno regalata una bella grossa, arrivata direttamente dall'orto, ed era davvero ottima.

La zucca sarà la regina della tavola fin quando sarà sul mercato, io la adoro e la uso in tutte le salse, si fa per dire visto che non sono un'amante delle salse!

Per realizzare questo plumcake salato mi sono ispirata al mio pane proteico e ho apportato diverse modifiche, con un ottimo risultato.

Una preparazione che può essere uno squisito secondo, un piatto unico, un antipasto.

Io il giorno dopo l'ho tagliato a fette e l'ho fatto gratinare con un filo di olio evo sotto il grill del forno, devo dire che era ancora più gustoso.

INGREDIENTI:

* farina di piselli gr. 170

* farina di canapa gr. 130

* farina di riso gr. 100

* lievito di birra fresco gr. 5

* zucchero 1 cucchiaino

* acqua tiepida ml. 350/400

* olio extra vergine di oliva 2 cucchiai

* sale integrale 1 cucchiaino

* zucchine gr. 300

* zucca gr. 200

* semi di zucca 2 cucchiai

* semi di sesamo neri 2 cucchiai

Grattugiate le zucchine e la zucca con la grattugia a fori larghi e cuocete brevemente in padella o nel microonde per qualche minuto.

Sciogliete il lievito di birra con lo zucchero in un bicchier di acqua tiepida (prelevato dalla quantità totale di acqua).

In una ciotola capiente mescolate le farine, aggiungete il lievito sciolto e amalgamate, aggiungete l'olio e la restante acqua un po' alla volta per ottenere un impasto morbido e cremoso.

Aggiungete il sale, le verdure, e i semi e mescolate finché tutto è ben amalgamato.

Accendete il forno ventilato a 200°

Prendete uno stampo da plumcake e foderatelo con carta forno, se prima la stropicciate farete meno fatica a rivestire lo stampo.

Versate il composto e livellate, poi riponete in luogo tiepido e lasciate lievitare.

Non lieviterà molto perché la verdura e i semi appesantiscono un po' la preparazione.

Infornate e cuocete per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180 e cuocete ancora 20 minuti.

Per terminare la cottura estraete il plumcake con la carta, appoggiatelo sulla griglia del forno a metà altezza e cuocete così per altri 10 minuti.

A fine cottura spegnete il forno e lasciatelo all'interno con lo sportello socchiuso.

Il mio era perfettamente cotto, ma valutate la cottura all'interno con uno stecchino.

Io l'ho servito con dei finocchi crudi conditi con olio, limone e pepe macinato e un avocado.