Waffles salati di quinoa e amaranto con semi (senza glutine e vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Quando mi metto in cucina per preparare un piatto non mi limito mai solo a quello.


Quando ho le mani in pasta non riesco mai a fermarmi!

In questo caso stavo preparando dei waffles per la colazione di mia figlia e visto che la piastra era già in azione ho pensato di preparare anche dei waffles salati per il pranzo.

Così invece di cuocere un piatto di pasta, abbiamo gustato questi waffles dal gusto particolare ma davvero molto ma molto buoni.

Si possono consumare come accompagnamento con qualunque piatto, perché sono uno squisito e salutare sostituto del pane, del riso e della pasta.

Io li ho ricoperti con catalogna cotta al vapore, semplice ma gustosa.

INGREDIENTI PER 4 WAFFLES

* farina di quinoa gr. 80

* farina di amaranto gr. 80

* amido di mais gr. 10

* polvere di psillio ½ cucchiaino

* olio evo 2 cucchiai

* sale ½ cucchiaino

* lievito istantaneo per torte salate ½ cucchiaino

* semi misti 2 cucchiai (io girasole, zucca e sesamo)

* latte di soia ml. 200/250

In una ciotola mescolare le farine, l'amido di mais, lo psillio e il lievito.

Salate e aggiungete l'olio e il latte di soia poco alla volta sempre mescolando, meglio con una frusta, fino ad ottenere un composto morbido e cremoso.

La quantità di latte è sempre approssimativa perché il suo assorbimento dipende da molti fattori.

Inoltre se non usate subito la miscela, tende ad addensarsi, quindi in seguito dovrete aggiungere altro liquido.

Alla fine aggiungete i semi e mescolate per incorporali al composto.

Versate un mestolo di composto sulla piastra apposita ben oliata e cuocete per 4-5 minuti (ma molto dipende dal calore impostato).

Prelevate con una paletta e ponete su un piatto coperti con un canovaccio in attesa di consumarli.