Burger di zucca e quinoa alla menta (senza glutine e vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
La zucca è un ortaggio originario dell'America Centrale dove rappresentava un alimento "base" della dieta degli Indiani.


Pensate che in Messico sono stati ritrovati semi di zucca antichi, risalenti addirittura al 7000-6000 a.C

E' una pianta molto resistente e facile da coltivare e non richiede particolari attenzioni; in Italia viene coltivata principalmente al Nord, nel mantovano e nel cremonese.

La zucca è un ortaggio con poche calorie e dal suo colore arancione, si intuisce come la zucca sia ricca di caroteni e pro-vitamina A; ma è ricca anche di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio.

Il beta carotene appartiene alla categoria dei carotenoidi, pigmenti vegetali precursori della vitamina A (retinolo) di fondamentale importanza perché:

hanno proprietà antiossidanti, contrastando l'insorgere dei radicali liberi

è la principale risorsa di vitamina A per i vegetariani: quando serve, il beta carotene viene convertito dall'organismo in vitamina A, coinvolta in funzioni biologiche molto importanti (per esempio la sintesi di glicoproteine).

è trasformato in retinolo (indispensabile per la vista), che a sua volta viene convertito in acido retinoico, indispensabile per la crescita ed il differenziamento delle cellule.

Se non si formasse la vitamina A, l'organismo si troverebbe in carenza, e insorgerebbero vari problemi come la crescita anomala delle ossa, la secchezza della cornea oculare e disturbi della riproduzione.

Oltre ad aiutare il nostro corpo nei processi di rigenerazione cellulare la vitamina A contribuisce a ritardare l'invecchiamento causato dal trascorrere del tempo e dal logoramento dei tessuti cutanei e corporei.

La zucca contiene anche molto potassio, più delle banane, per questo è un alimento ideale per chi pratica molto sport. Infatti il potassio è fondamentale per ripristinare l'equilibrio degli elettroliti nel nostro corpo dopo un intenso allenamento, e per il buon funzionamento della muscolatura.

Poi la zucca è così buona e si può gustare in tanti modi, dal dolce al salato, quindi liberate la fantasia e create tanti piatti gustosi.

Intanto io vi suggerisco come preparare dei burger davvero squisiti.

INGREDIENTI:

per 4-6 burger

* zucca cotta al vapore gr. 350

* farina di quinoa 3 cucchiai

* lievito alimentare 3 cucchiai + q.b.

* semi di zucca 2 cucchiai

* olio EVO 2 cucchiai + q.b.

* sale ½ cucchiaino

* latte di soia 4 cucchiai

* menta tritata 1 cucchiaio

Dopo aver pulito e lavato la zucca cuocetela al vapore finché è tenera.

Schiacciatela con una forchetta, quindi aggiungete la farina di quinoa, il lievito alimentare, il sale, l'olio e mescolate bene, versando il latte poco alla volta fin quando il composto sarà ben compatto.

Può darsi che serva meno o più latte, questo dipende dall'umidità della vostra zucca. Regolatevi di conseguenza.

Alla fine aggiungete i semi di zucca e la menta tritata e amalgamate al composto.

Formate 4 o 6 burger, secondo la grandezza che preferite, aiutandovi con un coppa pasta o altro stampo, io ho usato un coppa pasta da 6 cm.

Rivestite una leccarda con carta da forno, formate i burger e adagiateli sulla carta.

Conditeli in superficie con un po' di olio evo e lievito alimentare q.b.

Cuocete in forno ventilato a 180° per 25 minuti circa, fino a doratura, ma la cottura perfetta dipende dal vostro forno.

In alternativa potete cuocerli in padella con un po' di olio fino a doratura.