Le proprietà salutari degli anacardi

Vota questo articolo
(0 Voti)

Anacardium occidentale L. è una specie arborea della famiglia delle Anacardiaceae.

Il nome Anacardium deriva dal greco kardia, "cuore", per la forma del frutto. Allo stato naturale, il genere è esclusivo delle regioni tropicali ed equatoriali dell'America centrale e meridionale. È coltivato per la produzione della sua noce, l'anacardo e del suo falso frutto, chiamato maragnone o cagiú.

Gli anacardi sono un alimento dalle notevoli proprietà nutrizionali che derivano principalmente dai flavonoidi in essi contenuti che contribuiscono a combattere l'attività dei radicali liberi rallentando l'invecchiamento cellulare.

A differenza di altra frutta secca, gli anacardi, non sono ricchi di grassi saturi e la presenza di acido oleico (acido grasso monoinsaturo) svolge un'azione protettiva sull'apparato cardiovascolare. Contengono poi numerosi aminoacidi e un buon contenuto di acqua, fibre e sali minerali, in particolare di magnesio. Hanno un contenuto calorico di circa 550 calorie per 100 gr e gli unici effetti collaterali riscontrabili sono legati a effetti allergici. Che aspettate, provateli anche voi!