Semi di lino, proprietà e utilizzo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il lino comune (Linum usitatissimum L.) è una pianta della famiglia delle Linaceae.

 

Fin dall'antichità è stato ampiamente coltivato in Etiopia e in Egitto sia per i suoi semi che per la sua fibra dai ottenendo olio e farina.

I suoi semi sono anche conosciuti in medicina popolare come potente lassativo; alcuni studi moderni sembrano confermare questa proprietà e inoltre ne affiancano la proprietà depurativa. Grazie al contenuto in Omega 3, 6 e 9 si ritiene che il lino possa stabilizzare i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue, anche se un suo consumo eccessivo potrebbe ostacolare l'azione di alcuni farmaci.

In fitoterapia l'olio ricavato dai semi è consigliato come antinfiammatorio ed emolliente. In commercio lo si trova sotto forma di olio e di semi, con i quali è possibile anche fare degli impiastri per combattere la tosse secca.