Combattere il freddo con il cibo

Vota questo articolo
(0 Voti)
Quando la temperatura scende e fa freddo, il nostro organismo appare maggiormente esposto alle malattie, perché le difese immunitarie contro gli agenti patogeni tendono ad abbassarsi.


Ecco alcune buone abitudini da mettere in pratica a tavola e gli alimenti che possono aiutarci ad aumentare l'energia corporea e a rafforzare le nostre difese:

  • preferire pasti e bevande calde, che aiutano a soddisfaree le aumentate richieste metaboliche, in quanto aumentato la produzione della quota di calore interno.
  • per combatttere il freddo sono consigliati alimenti come: la pasta con i legumi o la pasta con le verdure, che forniscono energia e fibre, e il brodo caldo che apporta liquidi e proteine digeribili. Il latte e il miele possono essere un ottimo rimedio, tranne in caso di persone malate di diabete. La carne e il pesce garantiscono il giusto apporto di proteine, indispensabili per l'organismo, e forniscono calore ed energia.
  • i pasti a base di frutta e verdura contegnono vitamine e sali minerali, molto utili per difendersi dalle insidie del freddo. In generale sono consigliati tutti gli alimenti contenenti vitamina E e beta carotene (un precursore della vitamina A), in grado di stimolare le difese immunitarie. I cibi contenenti carotenoidi sono: carote, zucca, patate, pomodori, spinaci, carciofi, barbabietole rosse, broccoli, cavolfiori, peperoni, mentre quelli contenenti la vitamina E sono le mandorle, le nocciole, l'olio extravergine di oliva eccetera.
  • bere almeno 2 litri di liquidi al giorno, salvo diverso parere medico; preferire bevande calde come tè e tisane o anche semplici spremute d'arancia.
  • evitare di bere alcool e super alcolici perché possono causare un'eccessiva dispersione del calore prodotto dal corpo e favorire l'insorgere di ipotermia.