Perché ho le occhiaie?

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le occhiaie sono inestetismi della pelle che compaiono appena sotto gli occhi, portando la cute ad assumere un colorito bluastro o colori sempre più scuri.

Segnalano fragilità capillare che ad una certa età è normale perché indice di invecchiamento, ma nei giovani possono essere provocate da altre cause. La più comune e meno preoccupante è la stanchezza. O per meglio dire lo stress che deriva dalla stanchezza. Questo fenomeno è legato al poco sonno che porta i capillari che si trovano in quella zona a trattenere per tante ore il sangue che ristagna. Di conseguenza si indeboliscono e si rompono, portando poi al colorito scuro. Per eliminare le occhiaie in breve tempo, il trucco è dormire a sufficienza, ma se si vogliono accelerare i tempi si può ricorrere anche a qualche piccolo rimedio naturale.

Alcuni di essi si possono acquistare in farmacia perché si tratta di estratti di piante sintetizzati sotto forma di crema, altri sono massaggiare gli occhi con dell'olio di mandorla, con delle foglie di menta, oppure con un batuffolo di cotono imbevuto di acqua di rose. Inoltre è possibile utilizzare anche le bustine del Tè, una volta intiepidite possono essere applicate sugli occhi per una decina di minuti.

Però i motivi per cui compaiono le occhiaie possono essere anche altri dal semplice stress da stanchezza e in questo caso possono essere un segnale della presenza di alcune malattie. Più precisamente le occhiaie possono essere dovute a carenza di vitamina C e vitamina K, due nutrienti importanti per il nostro organismo, perché la loro assenza può comportare anche una cattiva digestione che si manifesta appunto con le occhiaie.