Con un po’ di zenzero…

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo zenzero o zingiber officinale, è una pianta originaria dell'estremo Oriente ed è un eccellente rimedio per la cura di disturbi quali indigestione, flatulenza e coliche.

In virtù delle sue proprietà antisettiche è usato per trattare varie affezioni gastrointestinali, inclusi alcuni tipi di intossicazione alimentare. E' un rimedio molto efficace contro la cinetosi e la nausea mattutina delle gestanti. zenzeroE' stato dimostrato che riesce a sedare la nausea postoperatoria molto meglio dei convenzionali farmaci di sintesi. Stimola poi la circolazione, soprattutto quella superficiale, e per questo è efficace per curare i geloni. Contribuisce inoltre ad abbassare la pressione arteriosa. Infine stimola la sudorazione e riduce la febbre. Ha proprietà riscaldanti e lenitive, ed è usato per curare tosse, raffreddore, sindromi influenzali e problemi respiratori. In Cina è prescritto per alleviare infreddature, cefalee e dolori muscolari, per migliorare un polso debole e per ridare colore alle carnagioni pallide. Importante raccomandazione è quella di non assumere lo zenzero in presenza di ulcera peptica.