Una "tassa rosa" per igiene personale e bellezza

Nonostante la differenza di prezzo osservata nella categoria "moda" favorisca le donne, quando si parla di prodotti per l’igiene e la cura del corpo è vero l’opposto

l tradizionale appuntamento del Mobile World Congress 2017, in programma dal 27 febbraio al 2 marzo, è alle porte e Tiendeo.it, sarà presente all’evento. Il coinvolgimento nel più importante congresso internazionale dedicato alla tecnologia, l’azienda consolida la posizione di una delle start-up tecnologiche leader in Europa.

 Gli italiani spenderanno in media 63 € per il giorno di San Valentino:

Non sempre tutto fila liscio durante i saldi: ecco le app che Tiendeo ha selezionato per aiutarvi a pianificare gli acquisti in questo inizio d’anno.

Ci siamo, il Black Friday è al via. Nell'attesa di conoscere i risultati economici di questo grande (e, ormai, imperdibile) appuntamento con lo shopping, Tiendeo.it, il portale per offerte e volantini online, ha condotto uno studio per conoscere le abitudini dei consumatori in occasione del "Venerdì Nero".

Con la crisi economica è aumentata la rilevanza dei consumi di cosmetici con un costo più basso. In parecchi non li hanno mai abbandonati perché molte donne apprezzano, tra l’altro, l’ottimo rapporto qualità-prezzo che molti prodotti offrono, insieme alle recensioni positive che i più importanti influencer della cosmesi (beauty bloggers, YouTubers, ecc.) offrono.

I cosmetici: tra i più importanti prodotti di consumo per le donne di tutto il mondo. Ogni anno l'industria mondiale dei cosmetici fa girare un mercato miliardario, resistente anche alle crisi.

Oggi il comparto cresce in modo esponenziale e le previsioni per il prossimo futuro sono ottimistiche anche per l'Italia. Nel nostro paese, infatti, anche negli anni di crisi il mercato della cosmesi ha mantenuto una impressionante traiettoria di crescita, e le spese per questi prodotti hanno fatto registrare un aumento del 2% nel quinquennio 2010-2015 (dato EAE Business School).

Grazie ad altri cambiamenti, come ad esempio la recente rivoluzione del target di questo mercato, si stima che tra quest’anno e il 2019 gli investimenti in cosmetici degli italiani cresceranno di un ulteriore 4%, superando il miliardo di euro.

I consumi di cosmetici in Italia

Le donne di età superiore ai 15 anni rappresenta il 45% della popolazione italiana, un’audience di circa 28 milioni di persone che costituisce il potenziale mercato dell’industria dei cosmetici. Il report di EAE Business School sottolinea come la spesa media attesa per ogni consumatrice sarà di circa € 33.46 per anno. A livello mondiale, le donne che investono di più sui cosmetici sono le australiane (€61,32), seguite dalle britanniche (€55,81) e dalle giapponesi (€53,94). Per quanto riguarda il costo medio dei cosmetici per singolo pezzo, in Italia è piuttosto alto: € 9.50, più della media mondiale di € 7.70.

Gli strumenti online sono i principali mezzi per cercare cosmetici

Ma dove vengono acquistati trucchi e belletti? In fatto di canali di informazione, Internet batte tutti. Secondo Google Trends, negli ultimi 5 anni le ricerche relative al makeup sono aumentate del 46%, confermando l’importanza che questo mezzo ha raggiunto nel comparto della cosmesi. Il merito è dei creatori di contenuti nei diversi social relativi a questo settore, con il canale YouTube che fa la parte del leone. Secondo uno studio di Pixability, negli ultimi anni i video a tema "bellezza" sul portale sono cresciuti del 50% ogni anno, totalizzando oltre 45000 milioni di visite. Il 55% delle visualizzazioni passa attraverso dispositivi mobili, riflettendo un altro grande trend di questo mercato: smartphones e tablet stanno diventando strumenti essenziali per cercare prodotti e prezzi.

Low cost: piace e conviene

Il successo di marche e prodotti che offrono cosmetici a basso costo in Italia è evidente dalle ricerche degli utenti di Tiendeo. Nell’ultimo anno, il 57% delle visite delle offerte di prodotti di bellezza e relativi volantini ha riguardato marche economiche. A tale proposito, Maybelline è il marchio preferito dagli utenti di Tiendeo che attrae un 28% di ricerche per questo tipo di prodotti. Mascara, fondotinta e ombretti sono i più desiderati  i quali totalizzano, rispettivamente, il 22%, 19% e 18% delle ricerche.

Natale e saldi invernali sono i periodi di maggiori vendite dei cosmetici

Fino ad ora l’interesse degli utenti Tiendeo in prodotti per il trucco è cresciuto del 9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La crescita è in parte legata a specifici periodi dell’anno in cui le ricerche relative ai prodotti di bellezza salgono in modo significativo rispetto alla media mensile. Nel caso dell’Italia, i periodi più favorevoli sono Natale e i saldi di Gennaio, periodi durante il quale le offerte di cosmetici vengono consultate molto.

Il picco è in Dicembre: nel 2015, le visite a volantini e offerte sono cresciute del 45% rispetto alla media mensile dell’anno. La crescita è legata alla vicinanza con le vacanze, periodo in cui gli utenti mostrano maggiore interesse per i regali per la famiglia e gli amici, e anche grazie alla vicinanza di appuntamenti da festeggiare come la vigilia di Natale o il Capodanno.

Anche Gennaio è un altro mese in cui Tiendeo registra un aumento delle ricerche di offerte di cosmetici: circa il 38% in più rispetto al resto dell’anno, perché gli italiani sfruttano le svendite invernali acquistando prodotti a prezzo basso per risparmiare durante gli acquisti.

Verso un nuovo profilo di consumatore

L’importanza che l’industria della bellezza sta acquisendo a livello globale è fortemente sospinta dall’evoluzione del profilo del consumatore tradizionale. Negli ultimi anni, rispetto alla platea tradizionale di consumatori che acquista regolarmente questi prodotti, le barriere legate all’età sono state abbattute. Secondo uno studio di TABS Analytics, il 40% dei cosiddetti “millennial” riconosce di acquistare più di 10 diversi prodotti per makeup durante l’anno. In tal senso, il trend che collega l’industria del trucco con gli intervalli di età interessati all’acquisto si è interrotto.

Dall’altro lato, il report Pixability evidenzia l’importanza che la platea dei quarantacinquenni avrà nell’industria della cosmesi. Mentre su YouTube i video di bellezza che si rivolgono alle donne over 45 sono aumentati dell’81%, nell’ultimo anno le visite a Tiendeo delle donne over 45 sono aumentate del 15%.

Metodologia di indagine

I dati utilizzati per questo studio si riferiscono a 13 milioni di ricerche che la piattaforma Tiendeo ha registrato fino ad oggi in tutto il 2016, uniti ai 16 milioni del 2015.

Sono poi state utilizzate le seguenti fonti esterne: El gasto en maquillaje en España (Spending on makeup in Spain),2016. EAE Business School, 2015; Beauty on YouTube 2015. Pixability, 2015; Two in Five Millennials Are Heavy Cosmetics Buyers. eMarketer, 2015.