L'affetto speciale dei cani

I cani sviluppano un attaccamento ai padroni uguale a quello fra figli e genitori. È quanto evidenziato da una ricerca che dimostra lo straordinario affetto dei cani.

Lo studio

La ricerca, pubblicata fra le pagine di Animals-Mdpi, è stata effettuata dal Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Pisa. Lo studio si basa su una serie di esperimenti condotti seguendo lo stile degli Ssp (Strange situation procedure), solitamente sfruttati per verificare le tipologie di attaccamento dei figli ai genitori. I ricercatori hanno coinvolto 67 proprietari di animali, facendoli entrare e uscire da luoghi sconosciuti e verificando i comportamenti dei rispettivi 67 cani.

La scoperta

Gli esperimenti hanno evidenziato che le risposte dei cani agli stimoli provocano effetti molto simili a quelli notati nel rapporto genitori-figli. Ci sono forme di attaccamento sicuro e altre di attaccamento insicuro. Le prime consistono in una manifestazione di stress dell'animale quando si ritrova lontano dal suo padrone e un senso di tranquillità quando avviene il ricongiungimento. La seconda tipologia, invece, è propria dei cani che continuano a mostrarsi agitati nonostante siano vicini al proprietario che ha fatto ritorno.

 

di Silvia Franzone