Luglio 30, 2021

Codici: condannata la pediatra della bambina morta a 4 anni per un’otite non curata

Si è concluso con una sentenza di condanna il processo per la morte di Nicole Zacco, la bambina di 4 anni di Gottolengo nel bresciano deceduta nell’aprile 2018 a causa di un’otite non curata in maniera adeguata, tanto da degenerare in un’infezione cerebrale risultata poi fatale.

Codici: avanti con l'azione contro l'obbligo vaccinale

Una protesta che non può e non deve essere ignorata.

Da Colleferro una lettera toccante

L’associazione Codici ha deciso di intervenire in merito alla lettera, pubblicata dal quotidiano Cronache Cittadine, in cui la signora Mara Maggi racconta il trattamento ricevuto dal padre al Pronto Soccorso di Colleferro, dove l’uomo è stato ricoverato a metà maggio, quindi dimesso ed infine ricoverato nuovamente presso il Pronto Soccorso di un ospedale romano, dove è deceduto a inizio giugno.

Codici: saremo in aula per ottenere verità e giustizia per la piccola Nicole

Ci sarà anche Codici nel processo, che si svolgerà con rito abbreviato, nei confronti di Anna Solzi, la pediatra ora in pensione accusata di aver causato la morte di Nicole Zacco, la bambina di 4 anni di Gottolengo morta nell’aprile 2018 agli Spedali Civili di Brescia a causa di un’otite degenerata in infezione cerebrale.

Codici: impugneremo il provvedimento che prevede la sospensione per gli operatori sanitari non vaccinati

Un attacco alla libertà di scelta, imponendo vaccini che non hanno seguito i classici iter di sperimentazione.

Maltrattamenti nella Rsa, Codici chiama in causa la Asl

Da una parte le segnalazioni e le richieste di aiuto dei familiari, dall’altra l’azione per fare chiarezza su quanto accaduto.

Contrasto al "cybercrime" farmaceutico, 20 siti web oscurati

Nel prosieguo della costante attività di monitoraggio dell’offerta in vendita sul web di medicinali, condotta dai Carabinieri del NAS di concerto con il Ministero della Salute, i militari del Reparto Operativo hanno dato esecuzione a 20 provvedimenti d’inibizione all’accesso (cd. “oscuramento”) emessi dalla Direzione Generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Dicastero nei confronti di altrettanti siti web collocati su server esteri e con riferimenti di gestori non individuabili, sui quali venivano promosse e offerte, anche in lingua italiana, varie tipologie di medicinali correlate anche all’emergenza pandemica da COVID-19.

Estate 2021, il piano del Ministero

Come per il 2020, la pianificazione delle attività di prevenzione per contrastare gli effetti del caldo è particolarmente rilevante in relazione all’epidemia COVID-19 e alla sua evoluzione.

Image
Spazioconsumatori.tv è un portale di informazione dedicato al mondo dei consumatori. Uno spazio in cui sono raccolte e proposte notizie sul tema del consumerismo, accompagnate da approfondimenti e consigli da parte di esperti e legali qualificati.

Popolari